Studio Laura Gatti

Inugurazione del “Parco Laghetto” a San Donato Milanese

Newsletter WIP architetti – 12|10|09

Inugurazione del “Parco Laghetto” a San Donato Milanese
Il 21 Settembre 2009 è stato inaugurato dal Sindaco di San Donato Milanese il Parco del Laghetto, un’area di circa 43.000 mq destinati a verde nella zona adiacente alle nuovi Torri di Via Europa.
L’intervento fa parte di un progetto di ampie dimensioni comprendente la realizzazione di quattro condomini a torre e la riqualificazione ambientale dell’intorno a scomputo degli oneri di urbanizzazione, affidato allo studio Work In Progress Architetti.
E’ stata così riqualificata un’area strategica per le sue notevoli potenzialità e possibilità di fruizione, sia da parte dell’utenza pubblica che di quella privata: la presenza di una risorsa pregevole quale il bacino di acqua pulita conferisce una notevole valenza paesaggistica e ambientale.
Con la realizzazione di questo “angolo di natura” entro i confini urbani, San Donato vanta un altro piccolo primato che si aggiunge a quello già consolidato di città con la più alta percentuale di parchi tra i comuni del Sud Milano.

Nuove torri residenziali nel verde con affaccio sul Laghetto
Per quanto riguarda l’intervento residenziale, gli edifici sono collocati lungo un arco che rappresenta l’ideale estensione di un’onda prodotta da un oggetto lanciato nelle acque del Laghetto.
L’impianto planimetrico a privilegia la vista sull’adiacente zona naturalistica, e porta all’emergere di elementi parallelepipedi contro cui si infrange l’organizzazione concentrica dei percorsi nel verde e degli spazi esterni del giardino condominiale.
L’affaccio verso il lago dei volumi delle torri è filtrato da grandi portali bianchi che incorniciano le ampie logge di cui tutti gli appartamenti sono dotati.
Con il tempo la presenza di verde rigoglioso nelle logge alleggerirà la percezione visiva dei volumi costruiti, ponendosi come “schermo organico” fra il Laghetto e la residenza, e i terrazzi appariranno come “quadri” incorniciati nel telaio dei grandi portali. Ogni torre ha un giardino pensile al primo piano verso il Laghetto: quasi un invito alla possibile e auspicata verticalità del verde, che sale ai piani alti.

Valorizzazione ambientale e nuove piste ciclabili
Il progetto prevede la valorizzazione naturalistica dell’area antistante le Torri tramite la realizzazione di un’area pubblica attrezzata di 43.000 mq, comprensiva di un percorso ciclo-pedonale intorno al lago, il disegno del verde, la costruzione di un garden pavillion con pontile in legno sul lago, la realizzazione di aree gioco attrezzate per bambini e il ridisegno della viabilità con la realizzazione di parcheggi.